logo san paolo
martedì 24 novembre 2020
 
Colloqui col padre
 

A lavorare anche a Pasqua

17/03/2016 

Vienna si conferma la città con la migliore qualità della vita al mondo! Forse perché a Vienna e in Austria la domenica i negozi e i centri commerciali restano chiusi. Sarebbe bello se lo si facesse anche in Italia, riscoprendo il giorno festivo come momento di riposo, tempo libero da dedicare alla famiglia, agli amici, alla ri“flessione e alle funzioni religiose. Sei giorni a settimana dovrebbero essere più che suffiŽcienti per fare acquisti! La festa è un valore irrinunciabile!

PAUL B. - Bolzano

Si avvicina la santa Pasqua, ma noi dipendenti dei centri commerciali saremo costretti a lavorare. Non capisco perché da bambino ho “perso tempo” al Catechismo, dove mi hanno insegnato a rispettare le festività. Se io per primo non riesco a viverli, come posso trasmettere questi valori ai miei Žfigli? Se la Chiesa prendesse posizione al riguardo, come ha fatto per le unioni civili, forse qualcosa si otterrebbe. Perché tace?

ALESSIO P.

Proprio su questo la Chiesa non ha taciuto. Anche se i risultati ottenuti non sono stati quelli desiderati. Purtroppo, la società vive un processo di secolarizzazione e di indifferenza a qualsiasi valore. Senza Dio, come ci dimostra la cronaca quotidiana, anche la vita umana non ha più alcun valore. E la si può sopprimere pure per gioco. Occorre ricostruire un nuovo umanesimo. E i cristiani non possono sottrarsi a questo compito, che è necessario e non più dilazionabile.

Multimedia
','Orari e aperture domenicali: cosa fanno i Paesi europei')\">"); } else if (type == 5 || type == 20 || type == 27 || type == 36) { var script = $('#video-nav-5 figure a').first().attr('href').replace(", true", ", false"); eval(script); } fcfn.initSidebarThumbSlider('#video-nav-5', '#pagination-articolo-5', '400'); });
Orari e aperture domenicali: cosa fanno i Paesi europei
Correlati
I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 0,00 - 14%