logo san paolo
sabato 24 febbraio 2024
 
Festival
 

E Angelina Mango incanta Sanremo e vince

10/02/2024  La sera prima, sul palco, aveva cantato la canzone di suo padre La Rondine: applausi, lacrime e commozione per una interpretazione tra le migliori di questo Festival

Alla fine ha vinto lei, Angelina Mango, 22 anni, con la canzone La noia.

Nella serata delle cover aveva raggiunto il cuore del pubblico con una interpretazione bella e straziante di una canzone di suo padre. Sono certa che tutte le figlie che hanno perso un genitore premuaturamente hanno sentite proprie le parole che lei ha cananto, potente e vibrante, nella serata delle cover a Sanremo. «L a mia rondine andata via, il volo a metà, il mio passo nel vuoto». Testi e note entrati nel profondo del cuore, come accadeva quando cantava suo padre Pino, il cantautore lucano scomparso improvvisamente l’8 dicembre del 2014. Si era sentito male durante una esibizione a Policoro, la notte del 7 dicembre, era sceso dal palco ma, seppure subito soccorso, non aveva superato l’attacco di cuore. Angelina aveva appena 13 anni.

Tra i tanti capolavori del cantante pop sua figlia ha scelto una canzone che, pur scritta con altro significato, è caduta a pennello per quell’omaggio che voleva fare a suo padre. Cantata con l’anima prima che con la voce, come lei stessa ha dichiarato. sul palco di Sanremo. Non poteva esserci scelta migliore per parlare di un addio, del dolore, di sogni e assenze con cui misurarsi. E più di qualcuno, in platea e davanti alla tv, ha versato qualche lacrima mentre Angelina intonava quel «dove sei? Dove sei?» che riempiva l’Ariston e straziava i cuori. Suo padre volato «nel cielo sbagliato», non poteva ricevere tributo migliore. Con quel timbro così particolare che sua figlia ha ereditato anche da lui. E con quell’affetto e quella stima che lei, «in punta di piedi» ha voluto condividere con il mondo intero. Per lei la più lunga standing ovation del festival. Meritatissima.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo