Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
lunedì 27 maggio 2024
 
 

Cooperative, che cosa sono, che cosa rischiano

03/04/2015  Le cooperative, quando non sono sociali, hanno un regime particolare ma sono imprese a tutti gli effetti, esposte alle tentazioni di tutte le imprese.

Le cooperative sono imprese costituite da almeno tre soci, possono assumere la forma della società per azioni (Spa) o della della società a responsabilità limitata (Srl). La caratteristica che le distingue da altri tipi di impresa è il rapporto di mutualità che vincola reciprocamente, con obblighi e vantaggi, la cooperativa e i soci.

IMPRESE A TUTTI GLI EFFETTI

Se si esclude il caso delle cooperative sociali, che sono onlus e non fanno profitto, le cooperative sono imprese a tutti gli effetti che operano in tutti i settori produttivi fornendo beni o servizi, - non solo perché hanno gli stessi organi sociali previsti per tutte le imprese - ma anche perché producono utili, che possono essere ridistribuiti tra i soci, a differenza di quanto accade per gli enti no-profit che non hanno scopo di lucro. Diversamente, però, da altri tipi di impresa hanno l’obbligo di reinvestire parte degli utili nell’impresa, fattore che determina, a favore delle cooperative, alcuni vantaggi fiscali. Questi vantaggi aumentano per le cooperative cosiddette a mutualità prevalente, obbligate cioè a una disciplina più stringente di ridistribuzione degli utili e a operare principalmente con i propri soci.

CON I RISCHI E LE TENTAZIONI DELLE ALTRE AZIENDE

  

Il fatto che le cooperative, in quanto imprese, stiano sul mercato, necessitate quanto le altre imprese a procacciarsi lavoro specie in un tempo di crisi, le espone agli stesse tentazioni di scorciatoia cui sono esposte le altre imprese quando si tratta di vincere un appalto: dalla mazzetta alle relazioni pericolose con la criminalità organizzata. Tanto più che le cooperative vengono spesso chiamate a operare in subappalto, regime per il quale i magistrati chiedono da tempo norme più puntuali, perché vi ricorre più spesso il rischio di infiltrazioni criminali.

Multimedia
L'Aquila com'è oggi
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo