logo san paolo
venerdì 21 gennaio 2022
 
libri
 

Imparare ad apprendere nell'infosfera

02/12/2021  Il sociologo Franco Amicucci, pioniere dell'apprendimento digitale in Italia, ci guida attraverso la formazione permanente tra sempre più popolata da app, realtà virtuale e aumentata, coach virtuali e sistemi di intelligenza artificiale

Nell’infosfera, lo spazio ibrido dove vita reale e digitale si integrano e compenetrano, sono presenti opportunità di apprendimento come mai avvenuto nella storia. Franco Amicucci, sociologo, formatore, docente, tra i pionieri del digital learning in Italia ha scritto un libro al riguardo: Apprendere nell’infosfera – Esprienzialità e nuove frontiere della conoscenza (pp. 200, ed. Franco Angeli – collana AIDP, 26 euro). Una vera e propria guida e fonte di ispirazioni per orientarsi nella nuova era dell’apprendimento. Amicucci, presente con i suoi corsi in più di 50 Paesi del mondo, nel 2000 ha fondato Skillasocietà leader per le metodologie didattiche innovative in ambito digitale. 

L’autore ci accompagna, con un linguaggio rigoroso e al tempo stesso divulgativo, al nuovo mondo dell’apprendimento sempre più popolato da app, realtà virtuale e aumentata, coach virtuali e sistemi di intelligenza artificiale, con modelli di certificazione garantiti in blockchain. Un futuro dove l’apprendimento dovrà accompagnare tutta la vita delle persone, perché siamo entrati nell’epoca del continuo ed accelerato cambiamento, dove le competenze acquisite nel percorso scolastico rischiano di diventare rapidamente obsolete se l’apprendimento non è continuo.

Per questo l’autore mette la competenza “apprendere ad apprendere” al centro di ogni programma formativo, per spostare la relazione docente – allievo, oggi prevalentemente basata sul trasferimento di contenuti, verso l’acquisizione di metodi che dovranno accompagnare per tutta la vita la persona all’autoaggiornamento.

Con questa visione, l’apprendimento è la nuova moneta che garantisce un futuro più sicuro alle persone e deve essere al centro dei programmi di ogni società. Nel testo ogni capitolo può essere letto autonomamente perché ha un messaggio a se stante, ma è al tempo stesso parte di un unico percorso. I primi due capitoli analizzano come alcuni trend impattano sul lavoro, le professioni, le competenze e gli ambienti di interazione umana. Il terzo capitolo è dedicato a chi deve fare i primi passi per adeguare il proprio ambiente formativo al digital learning, seguito dal quarto capitolo che si focalizza sulle innovazioni più marcate dell’apprendimento in modalità digitale. Un intero capitolo è dedicato alla necessaria rivoluzione della didattica. Tra un capitolo e l’altro sono presentate le storie di 14 navigatori dell’infosfera (7 uomini e 7 donne di professioni e generazioni diverse), che raccontano le tante modalità di apprendere, relazionarsi ed organizzarsi.

Il continuo alternarsi di suggestioni e visioni  con strumenti ed ambienti concreti per innovare la didattica nelle scuole e nelle aziende, si accompagna al richiamo di tenere ben salde le nostre radici culturali per aprirsi, con ottimismo e fiducia, alla opportunità della rivoluzione digitale. Un testo rivolto al mondo dei formatori, progettisti, docenti del mondo della formazione aziendale e scolastico, ma anche ai giovani e alle famiglie.

 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo