logo san paolo
mercoledì 23 settembre 2020
 
solidarietà
 

L’equipaggio speciale di Nave Italia

02/10/2019  La Fondazione Tender to Nave Italia continua la sua campagna per il superamento di pregiudizi sulla disabilità attraverso la scoperta di potenzialità nuove in bambini e adulti emarginati per le proprie patologie o disagi sociali. A bordo, da Gaeta a Civitavecchia, salgono adesso i ragazzi dell’associazione sclerosi tuberosa, una rara malattia genetica.

Il primo giorno Gianluca, il direttore di macchina, conosce già i nomi di tutti. Si presentano senza cognomi gli uomini dell’equipaggio di Nave Italia, per azzerare subito le distanze con i ragazzi dell’associazione Sclerosi Tuberosa che, appena saliti a bordo, sono diventati «marinai a pieno titolo». I genitori salutano dalla banchina e il brigantino della Fondazione Tender (costituita nel 2007 dalla Marina militare e dallo Yacht club italiano e presieduta da Mariella Enoch, del Bambino Gesù) prende il largo da Gaeta, direzione Civitavecchia, capitanata dal comandante Dario Gentile. Sono 14 con sette operatori i ragazzi e le ragazze che partecipano al progetto. Da metà maggio a metà ottobre in totale 22 associazioni si alternano in questa iniziativa di inclusione, integrazione e riabilitazione di persone con disabilità fisiche o mentali o con disagio famigliare e scolastico. Un comitato scientifico selezione le onlus già l’anno precedente e poi i ragazzi vengono accompagnati prima e dopo la partenza per prepararli al meglio all’esperienza.

Dopo pochi minuti, i 14 (la più piccola 17 anni e la più grande 36) sono già padroni dei ruoli. Si esercitano al corso sicurezza, si dividono i turn per la pulizia della nave, parlano di loro stessi: «Hanno scoperto la mia malattia alla nascita. Quando avevo tre anni non dicevo ancora alcuna parola»; racconta Claudia, 22 anni, che studia lettere e vuole fare la giornalista. «Non ho parlato fino ai nove anni, poi ho cominciato e non mi sono fermata più», scherza, mentre parla di Konrad e della letteratura inglese, interrotta da Elisa, aretina, che vuole spiegare il suo progetto di autonomia: «Gliel’ho detto al babbo e alla mamma che mi trovo bene nell’appartamento che condivido con un’altra ragazza. Se ho bisogno di qualcosa ci sono gli operatori al piano di sopra, e poi voglio far vedere che ce la faccio a fare da me». È la seconda volta che sale su Nave Italia, «ho imparato tante cose, mi piace soprattutto quando si spiegano le vele». Si presentano uno a uno, qualcuno non ricorda l’età, qualcun altro da anche il suo indirizzo di casa, tutti però si ritrovano nelle parole di Giovanni: «Perché siamo qui? Perché non vogliamo smettere di sognare».

I vostri commenti
1
scrivi

Stai visualizzando  dei 1 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%