logo san paolo
martedì 19 gennaio 2021
 
Ecumenismo
 

"Il tempo del coraggio", la prima volta dei Valdesi in Vaticano

05/03/2016  Il moderatore della Tavola valdese Eugenio Bernardini racconta la prima udienza di una delegazione dell'Unione delle Chiese valdesi e metodiste in Vaticano : «Il Papa ci ha spronati a proseguire sulla strada dell'azione comune al servizio degli altri, sottolineando che l'ecumenismo della carità è il fatto fondamentale di quest'epoca»

«Non è tempo, questo, per chi non ha coraggio», ha detto papa Francesco durante l'udienza avvenuta sabato 5 marzo con una delegazione dell'Unione delle chiese metodiste e valdesi, guidata dal moderatore della Tavola valdese Eugenio Bernardini.

«Il papa ci ha spronati a proseguire sulla strada dell'azione comune al servizio degli altri, sottolineando che l'ecumenismo della carità è il fatto fondamentale di quest'epoca», ha detto il pastore Bernardini. «Bergoglio ha ribadito che è il tempo di un cammino nuovo – ha aggiunto Bernardini – e ci ha incoraggiati a non avere paura perché l'unico timore che un cristiano deve avere è il timore di Dio».

E' la prima volta che valdesi e metodisti vengono ricevuti ufficialmente in Vaticano: la delegazione, composta da pastori e “laici”, ha ricambiato la visita che papa Francesco aveva fatto alla minoranza protestante lo scorso giugno a Torino, entrando anche lui per la prima volta in un tempio valdese. Un segno tangibile di quanto il percorso ecumenico sia visibilmente in crescita: «E' stato un incontro fraterno, informale e sincero: tutti noi abbiamo avuto la stessa impressione di rispetto e consonanza nella condivisione di una missione comune e di un impegno per un mondo più capace di dialogo e giustizia, come nel caso dell'accoglienza dei profughi e della tutela dei diritti dei migranti», ha spiegato il moderatore.

Il riferimento è al progetto dei corridoi umanitari, iniziativa pilota in Europa promossa dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia in collaborazione con la Comunità di Sant’Egidio, che ha già portato in Italia le prime famiglie di profughi provenienti dal Libano. A questo proposito, la delegazione protestante ha portato in dono al papa una scatola costruita con il legno dei barconi dei migranti, opera di un falegname di Lampedusa, contenente le storie dei rifugiati disegnate da Francesco Piobbichi, operatore di Mediterranean Hope, l'osservatorio sulle migrazioni della Federazione delle chiese evangeliche. «Con il papa abbiamo condiviso la convinzione che una collaborazione ecumenica così fertile, che nasce dal servizio comune per la società, porterà dei frutti anche sul piano della fede», ha concluso il pastore Bernardini. All'incontro con il papa nel Palazzo apostolico erano presenti, oltre al moderatore della Tavola valdese, Greetje van der Veer, Aldo Lausarot, Luca Anziani, Jens Hansen, Lothar Vogel, Maria Bonafede, Raul Matta, Claudio Paravati e Paolo Naso. Dopo l'udienza con Bergoglio, la delegazione ha pranzato alla Foresteria di Santa Marta. 

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 0,00 - 11%
CREDERE
€ 78,00 € 57,80 - 26%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%
I LOVE ENGLISH JUNIOR
€ 69,00 € 49,90 - 28%
PAROLA E PREGHIERA
€ 33,60 € 33,50
VITA PASTORALE
€ 29,00
GAZZETTA D'ALBA
€ 62,40 € 53,90 - 14%