Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 16 giugno 2024
 
Il teologo
 

Perché Gesù dice di essere venuto a portare la spada?

25/06/2020 

CESARE - «Sono venuto a portare la spada e non la pace» (Mt 10,34; cfr. Lc 12,51). Come conciliare questa frase di Gesù con altre, in cui egli proclama beati gli operatori di pace (cfr. Mt 5,9)?

Questo è uno dei casi in cui se si estrapola una frase dal suo contesto si rischia non solo di fraintendere, ma addirittura di far dire l’opposto. Ci troviamo infatti nel discorso che Gesù fa ai suoi discepoli inviandoli in missione (Mt 10,5-42), in cui si tratta della testimonianza da offrire al mondo anche affrontando l’ostilità, come quella che ha incontrato lui stesso. Il senso dell’immagine della “spada” lo si capisce dalla citazione di Michea 7,6 che segue subito dopo (Mt 10,35) per in- dicare le conflittualità e contrapposizioni che possono verificarsi anche in ambito familiare di fronte all’annuncio del Vangelo. Il discepolo deve mettere in conto che seguire Gesù non è un compito tranquillo e “pacifico”: di fronte a Gesù, bisogna decidersi (cfr. Mt 12,30), e inevitabilmente lo schierarsi può produrre una divisione; qui l’immagine della spada è usata proprio per esprimere l’azione di “tagliare”, separare; non quindi per incitare alla violenza (che Gesù non ammette nemmeno per difendersi, cfr. la spada in Mt 26,51-52). In realtà la pace è il dono messianico per eccellenza, ed è proprio il Signore risorto a portarla (cfr. Lc 24,36; Gv 20,19).

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo