logo san paolo
venerdì 07 agosto 2020
 
Covid-19 in Africa
 

Aiutiamo i giovani agricoltori e allevatori del Nord Uganda

09/06/2020  Africa Mission-Cooperazione e sviluppo ha lanciato una campagna di raccolta fondi per sostenere la Scuola di agribusiness e la fattoria di Alito, nel Nord del Paese africano, un centro di formazione per ragazzi svantaggiati e inoccupati che, a causa della pandemia, ha subìto una battuta d'arresto.

Giovani agricoltori della scuola di Alito (foto Africa Mission).
Giovani agricoltori della scuola di Alito (foto Africa Mission).

(Foto dal profilo Facebook di Africa Mission: il compound della scuola di Alito)

Un tempo Alito, in Uganda, era un lebbrosario. Si trova nel distretto di Kole, nel Nord del Paese africano, a quasi 300 km dalla capitale Kampala, una regione molto fertile, zona a vocazione prettamente agricola. Rimasto inutilizzato, una volta che ha smesso di ospitare i malati di lebbra, il centro è stato recuperato ed rinato a nuova vita attraverso un progetto di ristrutturazione e riconversione in una Scuola di agribusiness, un training center con una fattoria annessa in cui giovani svantaggiati, senza adeguata istruzione e senza opportunità di lavoro, potessero imparare a coltivare la terra e allevare il bestiame, diventando pian piano imprenditori agricoli.

Il progetto è stato promosso dalla Ong di Piacenza Africa Mission-Cooperazione e sviluppo, impegnata da decenni in programmi di sviluppo in diverse regioni dell’Uganda, con il contributo di vari partner, fra i quali l’Ipsia del Trentino, che ha finanziato un impianto elettrico-fotovoltaico necessario a illuminare l’intero compound, e il Comune di Bolzano, che ha cofinanziato la ristrutturazione della casa di accoglienza per lo staff e per i gruppi in visita al Training center.

Ora, a causa della pandemia del Covid-19 che ha colpito il mondo intero, il progetto della scuola di formazione di Alito - così come tantissimi altri progetti di copperazione nei Paesi più poveri - ha subìto una battuta d’arresto. Anche in tempi di Coronavirus, però, la fame e la povertà non si arrestano. Africa Mission ha così lanciato una campagna di raccolta fondi “Aiutiamo la fattoria di Alito in Uganda”: è possibile fare una donazione sul sito www.gofundme.com/f/aiutiamo-la-fattoria-di-alito-in-uganda e sostenere la campagna sui social usando l’hashtag #HelpFattoriaAlitoUganda. L’obiettivo è raccogliere 13mila euro che pemetteranno nei prossimi sei mesi di seminare 65 ettari di terreno, sostenere l’allevamento di quattro vasche di pesci, 47 fra mucche e vitelli, un centinaio di conigli, 140 galline, 35 anatre, 18 tacchini e 160 maiali. E nello stesso tempo di dare lavoro a 15 giovani e alle loro famiglie. 

Per sostenere le attività della Ong è anche possibile acquistare le mascherine realizzate con i coloratissimi tessuti ugandesi. Si possono trovare nella sede di Piacenza in via Martelli 6 o prenotare telefonando dal lunedì al venerdì ai numeri 0523/499424 - 499484. Il movimento Africa Mission è nato nel 1972 grazie all’impegno di don Vittorio Pastori (noto come “don Vittorione”) e monsignor Enrico Manfredini, allora vescovo di Piacenza. Per informazioni: www.africamission.org

 

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%