logo san paolo
sabato 08 agosto 2020
 
Estate
 

Trent'anni di Mare sicuro

01/08/2020  La Guardia costiera, anche quest'anno, è presente sulle nostre spiagge e sui laghi per garantire la sicurezza della balneazione. Attivo il numero 1530 per segnalare pericoli e chiedere aiuto. Quest'anno particolare vigilanza anche sui comportamenti a rischio e sull'abbandono di plastiche e mascherine.

In campo già dall’inizio dell’estate, i circa tremila uomini e donne della Guardia costiera, con 300 mezzi navali e 15 aerei, vegliano sulle nostre vacanze fino al 13 settembre. È partita anche quest’anno, infatti, la campagna Mare sicuro, con il numero sempre attivo 1530. Con quella 2020 l’operazione spegne le 30 candeline. Nata a tutela di bagnanti e diportisti per una corretta fruizione delle spiagge e del mare, l’iniziativa interessa gli 8.000 chilometri di coste marittime del Paese ma anche il Lago di Garda e il Lago Maggiore.

Lanciata in passato, ricorda la Guardia costiera, anche «con il nome di “spiagge libere e sicure” e “mare d’amare”, l’operazione ha mantenuto inalterato l’obiettivo primario di impedire e prevenire gli incidenti in mare». A questo impegno, sottolinea il comandante Cosimo Nicastro, capo ufficio relazioni esterne, «si affianca oggi la necessità, sempre più avvertita, di una maggiore tutela del patrimonio ambientale».

Una tutela attiva tutto l’anno ma che d’estate si intensifica con la maggiore affluenza sulle spiagge di turisti e vacanzieri. In particolare vengono potenziate le attività di controllo sui limiti di navigazione dei natanti in prossimità della costa e la salvaguardia della fascia riservata alla balneazione, la prevenzione dell’inquinamento marino e la vigilanza sulle aree marine protette.

Riparte anche l’iniziativa “bollino blu”, il contrassegno consegnato ai natanti già risultati in regola in modo da evitare il duplicarsi inutile di controlli. Inoltre, se inserito negli appositi dispositivi provinciali di Pubblica sicurezza, la Guardia costiera collabora con le Forze di polizia anche alla verifica contestuale del rispetto delle disposizioni per il contenimento della diffusione del Covid-19.

Infine, dopo il periodo di lockdown, riprendono le attività per il conseguimento delle “patenti nautiche” e dei brevetti di “assistente bagnanti”. I corsi si svolgeranno presso gli uffici marittimi nel rispetto delle prescrizioni sul distanziamento sociale (afflusso regolato dell’utenza negli uffici e obbligo dell’uso di dpi), e di tutte le eventuali ulteriori indicazioni previste nelle ordinanze regionali competenti per territorio.

 

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo
Collection precedente Collection successiva
FAMIGLIA CRISTIANA
€ 104,00 € 92,90 - 11%
CREDERE
€ 88,40 € 0,00 - 35%
MARIA CON TE
€ 52,00 € 39,90 - 23%
CUCITO CREATIVO
€ 64,90 € 43,80 - 33%
FELTRO CREATIVO
€ 23,60 € 18,00 - 24%
AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
€ 46,80 € 38,90 - 17%
IL GIORNALINO
€ 117,30 € 91,90 - 22%
BENESSERE
€ 34,80 € 29,90 - 14%
JESUS
€ 70,80 € 60,80 - 14%
GBABY
€ 34,80 € 28,80 - 17%
GBABY
€ 69,60 € 49,80 - 28%