logo san paolo
martedì 11 dicembre 2018
 
 

Il mondo in bianco

09/11/2012  A Milano, nelle sale degli Orti di Leonardo, una grande personale di Francesco Bosso, fotografo esploratore della natura. Suoi gli scatti poetici di paesaggi immersi nel silenzio.

Between Shadows. Fotografia di Francesco Bosso.
Between Shadows. Fotografia di Francesco Bosso.

Alberi innevati che si stagliano nel cielo, stalattiti simili a sculture, squarci nel ghiaccio. Sono tante e tutte spettacolari le opere fotografiche di Francesco Bosso in mostra fino al 30 aprile 2013 agli Orti di Leonardo a Milano.

Sparse nelle sale di questo bello spazio (in via Aristide De Togni 6/8), le immagini scattate in mezzo alla natura sembrano tappe di un percorso, ognuna degna di evocare una storia, un ricordo. Qui in mostra, dunque, c’è il mondo: soffici dune che si inseguono, i contorni ben marcati delle montagne sopra lo sfondo di un cielo nebbioso, scogli che affiorano con l’abbassarsi della marea, formando con le loro ombre un gioco di chiaroscuri.

Le foto sono in bianconero perché, come dice l’autore, non hanno bisogno della distrazione del colore. Di Francesco Bosso colpisce quel suo modo di sorridere anche con gli occhi che è proprio dei bambini quando riescono a ottenere quanto si erano prefissi. Già, perché il fotografo pugliese non ha mai abbandonato quel suo spirito di ragazzino quando per passione si recava in Africa e Cina creando dei reportage.

Che per lui la fotografia fosse soprattutto un mondo da esplorare, una ricerca infinita lo capì da subito quando alle immagini classiche cominciò ad accostare ricerche radicali e riflessioni sul ruolo della luce. È molto azzeccato, dunque, il titolo “White world”, il mondo in bianco,  per definire la personale di Francesco Bosso, curata da Roberto Mutti e Fernando Gianesini.

I vostri commenti
0
scrivi
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo