logo san paolo
giovedì 11 agosto 2022
 
 

Che significa ridurre un sacerdote allo stato laicale?

14/02/2017 

GIAMPIETRO R. Com’è possibile ridurre allo stato laicale un sacerdote se l’Ordine è un sacramento come il Battesimo? Di un cugino sacerdote mia nonna diceva: «Tu es sacerdos in aeternum».

«La sacra ordinazione, una volta validamente ricevuta non diviene mai nulla» (Diritto canonico, 290). Come per il Battesimo e la Confermazione anche per il sacramento dell’Ordine si dice che esso «imprime un carattere indelebile». Un’espressione umana per signifi„care un patto di alleanza con Dio che, da parte sua, non verrà mai revocato. Per ragioni personali o disciplinari è possibile la “perdita” dello stato clericale (questa è l’espressione corretta). Infatti, non si tratta di “ridurre”, ma di dispensare dagli obblighi di un particolare “stato di vita”. Non cambia quindi l’identità profonda del ministro ordinato con tutte le sue facoltà, ma il suo stile di vita e la liceità dell’esercizio del suo ministero. Infatti, le sue eventuali azioni sacramentali restano sempre valide, sebbene illecite.

I vostri commenti
6

Stai visualizzando  dei 6 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo