logo san paolo
mercoledì 25 maggio 2022
 
 

Elio: «E' un classico che non passa mai di moda»

06/08/2014  Secondo il cantante ne parla male solo chi non è stato scout.

Qualche anno fa fece un concerto in perfetta uniforme Agesci: cappellone, camicia azzurra, pantaloni corti blu,  fazzolettone al collo e zaino in spalla. Come se partisse per un campo.   Non una presa in giro ma un omaggio al suo trascorso da scout di cui va fiero e che proporrà anche ai suoi due figli gemelli.  Stefano Belisario,  in arte Elio di Elio e le storie Tese  è tra i famosi ex scout che parla con entusiasmo della sua seppur breve militanza. «Sono stato nei lupetti, dagli 8 ai 12 anni, il gruppo si chiamava Milano 11 con sede in via Mercalli. Ora non esiste più.  La ricordo come un’esperienza molto felice grazie alla quale ho imparato a essere indipendente, a organizzarmi, ma anche a convivere con gli altri ragazzi.  Ma soprattutto è  stato un grandissimo divertimento».

E a chi pensa che lo scoutismo sia qualcosa di anacronistico Elio risponde: «Secondo me lo scoutismo è un classico, non passa mai di moda.  Ne parla male solo chi non è stato scout».
 

Multimedia
Le foto della Route nazionale
Correlati
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo