Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
domenica 21 aprile 2024
 
 

Mousse rapida di tonno

15/04/2010 

Mousse rapida di tonno  

Tempo di

preparazione:

20 minuti,

oltre il tempo

di riposo

Ingredienti

per 4 persone:

_ 150-200 g di tonno sott’olio

_ 3 acciughe sotto sale

_ qualche rametto

d’erba cipollina

(oppure una

punta d’aglio

tritata finemente)

_ 5 g di gelatina

in fogli

_ 1 dl di panna

_ un cucchiaio di succo

di limone

_ sale e pepe

 

1

Scolare il tonno e spezzettarlo; lavare

le acciughe sotto acqua corrente,

privandole del sale e delle

lische; far ammorbidire la gelatina

in abbondante acqua fredda.

2

Mettere il tonno nel bicchiere del

frullatore, unirvi le acciughe

spezzettate, l’erba cipollina lavata

e spezzettata, il succo di limone

e un pizzico di sale e pepe.

Frullare fino a ottenere una crema

omogenea e ben amalgamata

e versarla in una ciotola.

3

Scolare la gelatina, metterla in

un tegamino con un cucchiaio

d’acqua; farla sciogliere a fuoco

moderato e unirla, a filo, alla crema

di tonno, amalgamandola accuratamente.

3

Montare la panna in una ciotola

a parte e incorporarla delicatamente

al composto. Versare

la mousse in stampini individuali,

oppure in un unico stampo

e conservarli in frigorifero

per almeno due ore. Al momento

di servire, immergere per un

attimo gli stampini in acqua calda

e capovolgerli sul piatto di

portata.

4

Servire la mousse accompagnandola,

a piacere, con dadini di gelatina.

Tag:
 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo