Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
sabato 20 aprile 2024
 
Stasera in TV
 

Blanca come non l'avete mai vista

12/10/2023  Stasera su Rai 1 va onda la seconda delle sei puntate della seconda stagione della serie tratta dai romanzi di Patrizia Rinaldi che hanno come protagonista la collaboratrice non vedente della polizia. Il riassunto della prima puntata, le anticipazioni, i personaggi e le curiosità

Sono casi davvero intriganti quelli che la collaboratrcie della polizia di Genova, la non vedente Blanca, è chiaamta a risolvere grazie alle sue intuzioni e ai suoi sensi molto sviluppati. Stasera su Rai 1 va in onda la seconda puntata, dove si continua anche a indagare sul  un caso di un misterioso attentatore seriale che semina il panico a Genova, facendo esplodere diverse bombe per la città, e che coinvolgerà Blanca in prima persona. Per chi si fosse persa la prima puntata e non ha tempo recuperarla su Rai Play, ma vuole entrare direttamente nella storia con la seconda, ecco il riassunto di quello che abbiamo visto lo scorso giovedì:

Riassunto della prima serata

Blanca, ora promossa ufficialmente consulente della Polizia, lavora tantissimo e deve imparare a trovare un nuovo equilibrio. Sebastiano è in carcere in attesa del processo, ma nonostante tutto lei pensa che il giovane meriti una seconda occasione, con sorpresa di Liguori, che tenta di dissuaderla. Le attenzioni di Blanca e del commissariato San Teodoro vengono presto catalizzate dal caso di un pericoloso attentatore seriale, soprannominato Polibomber, che prende di mira proprio la Polizia di Genova. I nostri indagano su un giro di combattimenti clandestini tra cani, mentre Blanca si districa tra alcune questioni personali spinose: Lucia si sente tradita da lei e la rifiuta, mentre la vicinanza tra Sebastiano e Blanca scatena la gelosia di Liguori. Anche Blanca però è un po’ gelosa, perché nella vita dell’ispettore ricompare Veronica, un’amica d’infanzia e oggi affascinante avvocatessa che lavora per sua madre Livia

I NUOVI PERSONAGGI

Elena – 50 anni

(interpretata da Michela Cescon)

Da quando è stata promossa consulente della Polizia, Blanca lavora tantissimo e non ha tempo di curarsi della sua casa, che infatti ormai versa in condizioni pietose. Deve trovarsi per forza una collaboratrice domestica, insistono Lucia e Stella, ma nessuna candidata che poi esaminano sembra adatta al ruolo. Fino a quando non compare Elena. Ha circa 50 anni, è affascinante - anche se l’aspetto non è esattamente rassicurante - e non fa niente per accreditarsi: non ha referenze particolari, anche se chiaramente ha una vita ricca di esperienze alle spalle, fra le quali però non si direbbe esserci l’assistenza domestica.

Le sue parole e i modi diretti conquistano Blanca, che la assume dopo un brevissimo colloquio. Ed è così che la donna comincia a frequentare la casa della nostra eroina, prendendosene cura e facendo sì che al suo ritorno lei trovi sempre le stanze in ordine, i vestiti stirati e un pasto caldo per lei e spesso anche per Lucia, che è solita passare a trovare l’amica nel tempo libero. È una presenza rassicurante e discreta e ha sempre una parola di conforto per tutte. Ma questo piccolo idillio, questo equilibrio che si è creato tra loro, si infrangerà molto presto: scopriremo infatti che Elena nasconde qualcosa.

Cosa sta cercando? Che vuole davvero da Blanca?

Polibomber – 55 anni 
(interpretato da Stefano Dionisi)

Sin dalla prima puntata della nuova stagione, la Polizia di Genova è sotto attacco di un misterioso attentatore seriale che semina il panico a Genova, facendo esplodere diverse bombe per la città: è determinato a restare nell’ombra e giocare al gatto col topo con i nostri, che tiene sotto tiro con i suoi colpi e le sue telefonate, realizzate ovviamente con una sinistra voce contraffatta. La ricerca di questo criminale, soprannominato “Polibomber” per motivi che scopriremo, sarà una lotta contro il tempo. Che diventerà sempre più piena di tensione e di pericoli da cui sarà difficile difendersi, e a sorpresa vedrà protagonista proprio Blanca, nella sua veste di esperta di decodage… 
Nel frattempo, la nostra eroina dovrà fare ricorso a tutti i suoi “superpoteri” e all’aiuto di chi le sta accanto, per sventare la minaccia sempre più incombente. 
 

Veronica Alberici – 35 anni 
(interpretata da Chiara Baschetti) 

Veronica è un’affascinante avvocatessa che lavora per lo studio di Livia, la madre di Liguori. Un giorno arriva in commissariato dal nostro ispettore: deve fargli firmare delle carte per conto della madre, con la quale i rapporti sono rimasti tesi come sempre. Scopriamo che la donna è un’amica d’infanzia, figlia come lui di un’importante famiglia aristocratica locale. Coglie subito l’occasione per rievocare i vecchi tempi, ad esempio quando da bambini entrambi venivano trascinati dai genitori a noiosissime cene di beneficenza. Veronica è una donna smart e intraprendente, non aspetta di essere corteggiata e a suo modo è diversa da quelle che di solito diventano “prede” dell’ispettore: sarà lei, infatti, a chiedergli di uscire. Lui accetterà, apprezzando la serenità di Veronica nel frequentarsi senza impegno. I due stanno bene insieme, è come se parlassero la stessa lingua e appartengono allo stesso mondo a cui è totalmente estranea Blanca, che sarà gelosa nel notare la loro intesa naturale. Il suo rapporto con Veronica sarà per Liguori come un ritorno a casa, ben diverso da quello con Blanca, pieno di conflitti nonostante l’evidente attrazione: l’ispettore si troverà nei guai, diviso tra due donne che non potrebbero essere una più diversa dall’altra.

Paolo Sivori – 45 anni 
(interpretato da Raffaele Esposito) 

Il caso d’indagine sull’attentatore seriale che impegna i nostri dall’inizio di questa nuova stagione si rivela via via sempre più intricato. Per questo motivo, la Questura centrale decide di costituire una sorta di unità di crisi, anzi per essere precisi unità speciale, guidata da Paolo Sivori, capo della Digos (Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali) di Genova. 
Sivori è un uomo di grande esperienza, altamente competente in queste situazioni. Della vecchia scuola, è molto sicuro di sé ed è abituato ad avere tutto sotto controllo, a decidere in prima persona la linea di ogni operazione. E anche in questo caso l’uomo impone subito il suo modus operandi: dichiara di non avere bisogno né dell’aiuto di Blanca, con cui l’attentatore ha costruito un rapporto preferenziale, né di quello del resto dei nostri, che per lui possono tornare a occuparsi dei casi locali. Bacigalupo e i suoi si risentono della sua arroganza e di questo essere messi in un angolo, costretti a seguire le direttive della Digos. Con il proseguire dell’indagine, però, e la tensione in continuo aumento, Sivori si ritroverà nell’occhio del ciclone e realizzerà di non poter fare a meno dell’aiuto della squadra del commissariato San Teodoro, e di Blanca in particolare, per tentare di incastrare il misterioso criminale.

LE CURIOSITà

* Blanca, infatti, ha perso la vista quando era poco più che una bambina per via di un drammatico incendio in cui è morta la sorella maggiore.

* Blanca è tratta dai libri di patrizia Rinaldi, in origine ambientati non a Genova ma a Napoli

* Linneo, il cane di Blanca, è in realtà una femmina di nome Fiona

* Blanca è la prima serie televisiva al mondo girata in olofonia, una speciale tecnica di registrazione del suono che permette, tramite cuffie, di percepire il suono come lo sente una persona non vedente

* La colonna sonora, invece, è stata curata dai talentuosi musicisti italiani dei Calibro 35, famosa band funk-jazz.

LA SECONDA SERATA

  

Episodio 3:
Angolo Cieco

Mentre Blanca lavora a un caso di omicidio avvenuto allo stadio Ferraris, l’amica Stella arriva a Genova per presentarle il suo nuovo fidanzato. Sul fronte sentimentale per la nostra eroina non mancano le schermaglie con Liguori, che comincia a frequentare Veronica, mentre lei si avvicina sempre di più a Sebastiano. Mentre Lucia ha sempre piùbisogno di lei come punto di riferimento, Polibomber torna a minacciare il commissariato
.
Episodio 4:
Fumo Negli Occhi

Il caso dell’attentatore è ufficialmente riaperto. Per affrontarlo viene istituita un’unità di crisi guidata da Paolo Sivori, capo della DIGOS .Blanca si divide tra questo caso e un omicidio in cui l’unica testimone è una giovane ragazza non vedente. Intanto, mentre in casa sua sembra tornato un clima familiare sereno, Sebastiano si mette nei guai. Liguori affronta una questione personale delicata che potrebbe riavvicinarlo a BlancA.

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo