Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 25 luglio 2024
 

Chi è amato è felice di tutto, anche delle cose più piccole della vita

Matteo 19,23-30 - Beata Vergine Maria Regina, Memoria (22 agosto 2023) - 

«In verità vi dico: difficilmente un ricco entrerà nel regno dei cieli. Ve lo ripeto: è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli».

Chi sono i ricchi? Quelli che hanno molte cose? No. I ricchi a cui si riferisce il Vangelo sono coloro che sono in ostaggio delle cose che hanno. Se vincoliamo la nostra felicità a una delle circostanze di questo mondo (salute, lavoro, beni, circostanze favorevoli) non appena esse verranno meno, verrà meno anche la nostra felicità. Se invece facciamo dipendere la nostra felicità da quanto ci sentiamo amati, allora sappiamo per certo che tutta l’opera di Dio consiste nell’amarci in una maniera così affidabile e definitiva da non avere più bisogno di cercare null’altro. Infatti chi si sente amato non cerca altro, sta bene dov’è, e così com’è.

Ma tutti sappiamo per esperienza che è difficile arrivare a una tale conversione. Ecco allora che ci viene in aiuto Gesù stesso: «Questo è impossibile agli uomini, ma a Dio tutto è possibile». La nostra santità è possibile solo perché a Dio nulla è impossibile. Il problema è a chi vogliamo davvero credere. Il male lavora per mettere in discussione esattamente la nostra convinzione di essere amati. E lì dove ci riesce allora ci spinge ad attaccarci a tutte le cose di questo mondo: per quanto esse possano essere buone in realtà non possono salvarci.

Dio non ci promette le cose di questo mondo ma il centuplo del loro vero significato, infatti chi si lascia amare da Lui si ritrova a godere della propria vita, e di ogni singolo e apparentemente insignificante dettaglio come se fosse cento volte tanto.

Chi è amato è felice di tutto, anche delle cose più piccole della vita.

Vai alle LETTURE DEL GIORNO


21 agosto 2023

 
Pubblicità
Edicola San Paolo