logo san paolo
sabato 31 ottobre 2020
 
LAVORO
 

«Il Jobs Act è un atto di solidarietà»

25/09/2014  Monsignor Giancarlo Bregantini, responsabile della cei per il lavoro:«Bene le tutele crescenti, priorità sono i giovani, il resto viene dopo»

«Il jobs act è un modo di declinare la solidarietà di cui ha parlato il Papa a Campobasso». A margine della conferenza di presentazione del volumetto che raccoglie i momenti salienti di quella visita, monsignor GianCarlo Bregantini, presidente delal Commissione episcopale Giustizia e pace, problemi del lavoro e salvaguardia del creato, spiega che «Il Papa quando parla di patto del lavoro a Campobasso intende sostanzialmente quello di cui si sta discutendo in questi giorni. Ai giovani ha dato tre parole che sono fondative sul piano etico. Ha detto: i giovani devono avere coraggio, voglia di farcela. Devono avere speranza che è la capacità di coltivare il sogno. E, terzo punto, devono trovare solidarietà. Il jobs act è un modo per declinare la terza parola che il Papa ha detto a Campobasso, la solidarietà». Poi è chiaro, aggiunge il vescovo, che «ci vogliono tutele a progressività crescente, con modalità da studiare bene. Ma diamo questa tutela ai precari, diamo coraggio a chi sta in cassa integrazione. Il punto nodale è far entrare i giovani nel mondo del lavoro, non preoccuparsi di farli uscire». E anche se «non dico che bisogna abolire l’articolo 18, penso però che non sia il vero problema.

 L’articolo 18 non è secondario, ma successivo al resto. Io l’ho difeso fortemente dieci anni fa. Oggi, però, dico: prima pensiamo alle tutele globali e generali e poi valutiamo bene anche l’articolo 18 in modo tale da poterlo accompagnare al meglio. Ma quello che è importante è l’insieme. Non si può valutare un unico tema. Il jobs act deve essere un atto coraggioso sul piano dell’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro premiando chi li stabilizza ed essendo rigidi con chi non li accompagna, con chi li licenzia prima dei tre anni». Nonostante i problemi monsignor Bregantini è ottimista: «Guardo con molta speranza e fiducia a quanto propone il Governo. E spero che mantenga queste promesse, cercando e trovando le modalità per cui questi ragazzi siano favoriti a entrare e le aziende siano invogliate a prenderli e a tenerli. Vediamo allora quello che si riesce a costruire in Parlamento attorno al tema dell’ingresso nel mondo del lavoro. Il problema, ripeto, non è l’articolo 18, ma l’essere coinvolti dentro il mondo del lavoro».

Multimedia
Dai post it alla lite Bindi-Serracchiani, in scena la Leopolda di governo
Correlati
I vostri commenti
2
scrivi

Stai visualizzando  dei 2 commenti

    Vedi altri 20 commenti
    Policy sulla pubblicazione dei commenti
    I commenti del sito di Famiglia Cristiana sono premoderati. E non saranno pubblicati qualora:

    • - contengano contenuti ingiuriosi, calunniosi, pornografici verso le persone di cui si parla
    • - siano discriminatori o incitino alla violenza in termini razziali, di genere, di religione, di disabilità
    • - contengano offese all’autore di un articolo o alla testata in generale
    • - la firma sia palesemente una appropriazione di identità altrui (personaggi famosi o di Chiesa)
    • - quando sia offensivo o irrispettoso di un altro lettore o di un suo commento

    Ogni commento lascia la responsabilità individuale in capo a chi lo ha esteso. L’editore si riserva il diritto di cancellare i messaggi che, anche in seguito a una prima pubblicazione, appaiano  - a suo insindacabile giudizio - inaccettabili per la linea editoriale del sito o lesivi della dignità delle persone.
     
     
    Pubblicità
    Edicola San Paolo
    Collection precedente Collection successiva
    FAMIGLIA CRISTIANA
    € 104,00 € 0,00 - 11%
    CREDERE
    € 88,40 € 0,00 - 35%
    MARIA CON TE
    € 52,00 € 39,90 - 23%
    CUCITO CREATIVO
    € 64,90 € 43,80 - 33%
    FELTRO CREATIVO
    € 23,60 € 18,00 - 24%
    AMEN, LA PAROLA CHE SALVA
    € 46,80 € 38,90 - 17%
    IL GIORNALINO
    € 117,30 € 91,90 - 22%
    BENESSERE
    € 34,80 € 29,90 - 14%
    JESUS
    € 70,80 € 60,80 - 14%
    GBABY
    € 34,80 € 28,80 - 17%
    GBABY
    € 69,60 € 49,80 - 28%
    I LOVE ENGLISH JUNIOR
    € 69,00 € 49,90 - 28%
    PAROLA E PREGHIERA
    € 33,60 € 33,50
    VITA PASTORALE
    € 29,00
    GAZZETTA D'ALBA
    € 62,40 € 0,00 - 14%