Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
martedì 21 maggio 2024
 
Raccolta fondi
 

Unicef: «Oltre 200 milioni di bambini nel mondo soffrono la fame. Infanzia prima vittima della pandemia»

22/11/2021  Sono 149 milioni i bambini sotto i cinque anni che soffrono di malnutrizione cronica e 45,4 milioni quelli con malnutrizione acuta, senza contare gli effetti della pandemia da COVID-19. Ecco perché Unicef Italia lancia una campagna di raccolta fondi con numero solidale 45525

L’UNICEF Italia lancia una campagna di raccolta fondi con numero solidale 45525, dal 4 ottobre al 31 dicembre 2021, per curare e proteggere i bambini in tutto il mondo dalla malnutrizione e per rispondere alla pandemia da COVID-19.

Sono 149 milioni i bambini sotto i 5 anni che soffrono di malnutrizione cronica e 45,4 milioni quelli con malnutrizione acuta, senza contare gli effetti della pandemia da COVID-19, che potrebbe portare ad altri 6/7 milioni di bambini colpiti da malnutrizione acuta.

A causa delle recenti crisi, in Afghanistan almeno 1 milione di bambini sotto i 5 anni soffrirà di malnutrizione acuta grave quest’anno e non sopravviverà senza cure, ad Haiti, colpita da un terribile terremoto e depressione tropicale, già a marzo 217.000 bambini soffrivano di malnutrizione acuta globale, e la situazione rischia di peggiorare.

I bambini non sono il volto di questa pandemia, ma rischiano di essere tra le maggiori vittime. Il COVID-19 sta aumentando la povertà a livello globale e si prevede che lo stato nutrizionale delle persone più povere si deteriorerà ulteriormente. Le interruzioni nei servizi alimentari, sanitari e nutrizionali causate dalla pandemia potrebbero lasciare affamati 44 milioni di bambini.

Per aiutare i bambini malnutriti e rispondere alla pandemia da COVID-19, è possibile donare tramite il numero solidale 45525 con un semplice SMS dal proprio telefono cellulare o con una chiamata da rete fissa:

• 2 euro al 45525 con SMS inviato da cellulare WINDTRE, TIM, Vodafone, Iliad, PosteMobile, Coop Voce, Tiscali; 

• 5 e 10 euro al 45525 con chiamata da rete fissa TIM, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali;

• 5 euro al 45525 con chiamata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile.

Mentre il mondo risponde e si riprende dalla pandemia, è fondamentale un'azione urgente per proteggere la nutrizione materna e dei bambini e assicurare un futuro in cui il diritto alla nutrizione sia una realtà per ogni bambino. I fondi raccolti con questa campagna contribuiranno a donare alimenti, vaccini e medicine in Italia e nel mondo, sostenendo i programmi dell’UNICEF per combattere la malnutrizione infantile e per la lotta alla pandemia anche attraverso il programma COVAX, per un accesso equo ai vaccini contro il COVID-19. L'obiettivo di COVAX è quello di avere 3 miliardi di dosi di vaccino disponibili.

Alcuni esempi di cosa possiamo fare con la vostra donazione:

• Con 10€ doni una terapia con latte terapeutico per 4 neonati colpiti da malnutrizione acuta;

• Con 25€ doni 417 confezioni di biscotti nutrizionali;

• Con 40€ doni una terapia standard di 8 settimane con alimenti terapeutici pronti all’uso per un bambino colpito da malnutrizione acuta grave;

• Con 50€ garantisci la fornitura di 23 dosi di vaccino contro il COVID-19 (compresi i costi di trasporto, stoccaggio e smaltimento).

 
 
Pubblicità
Edicola San Paolo