Contribuisci a mantenere questo sito gratuito

Riusciamo a fornire informazione gratuita grazie alla pubblicità erogata dai nostri partner.
Accettando i consensi richiesti permetti ad i nostri partner di creare un'esperienza personalizzata ed offrirti un miglior servizio.
Avrai comunque la possibilità di revocare il consenso in qualunque momento.

Selezionando 'Accetta tutto', vedrai più spesso annunci su argomenti che ti interessano.
Selezionando 'Accetta solo cookie necessari', vedrai annunci generici non necessariamente attinenti ai tuoi interessi.

logo san paolo
giovedì 25 aprile 2024
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "Siria" Trovati 442 contenuti

Articolo

Paolo Dall’Oglio, maestro di umanità

27 luglio 2023

«Ci ha insegnato che le persone vengono prima di tutto perché sono espressione diretta di Dio», dice padre Jihad Youssef, suo successore alla guida della comunità monastica di Deir Mar Musa.

Articolo

Da Damasco ad Aleppo, lungo la via in cui la storia è striata di sangue

17 marzo 2023

La seconda parte del viaggio in Siria di Mario Marazziti, della Comunità di Sant'Egidio. Comincia a Duma, a nord della capitale, teatro di grandi scontri tra governativi e jihadisti, e finisce alla periferia di Aleppo: per 4 ore strade sconnesse, palazzi e case con le orbite vuote, infrastrutture di cemento ridotte a rovine. Lì si è combattuto per anni. Poi, il 6 febbraio scorso, il terremoto. 

Articolo

Libano, la soffocante morsa di crisi economica, politica malata e profughi

09 marzo 2023

Le scuole, da Natale, sono state tutte chiuse, anche per i libanesi. Mancano i soldi. Non ci sono combustibile ed elettricità sufficiente. Dal 9 luglio 2020 sono state chiuse le due grandi centrali elettriche, e dallo stesso anno il Libano è in default. L’elettricità nelle case viene erogata 3 ore. Migranti e rifugiati sono tantissimi. Palestinesi di diverse generazioni. E siriani. Appunti di viaggio da un Paese dei Cedri sempre più in ginocchio

Fotogallery

Le foto più commoventi e drammatiche del terremoto in Turchia e Siria

13 febbraio 2023

Oltre trentamila vittime, migliaia di sfollati, i soccorritori che lavorano giorno e notte in una corsa contro il tempo. A una settimana dal sisma che ha devastato il sud della Siria e il nord della Turchia anche alcune storie di speranza come quella del 35enne Bunyamin Idaci estratto vivo dopo avere passato 177 ore sotto le macerie di uno dei palazzi crollati ad Adiyaman e quella di una donna di 55 anni sopravvissuta dopo 159 ore ad Hatay sotto le macerie (foto Reuters)

Edicola San Paolo