logo san paolo
martedì 05 luglio 2022
 
Autore

Visualizzazione dei contenuti di Annachiara Valle

Articolo

Costretti a fuggire, come Gesù in Egitto

20 giugno 2020

Nel suo messaggio per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Il Papa sottolinea, la fragilità delle persone che sono obbligate a lasciare le loro case e a spostarsi all'interno del proprio Paese o di quelli vicini. Basta a guerre e conflitti.

Articolo

«Non si può far carriera vendendo il proprio popolo»

17 giugno 2020

Mosè ci insegna a intercedere. Quando Dio vuole punire le colpe della sua gente, il profeta chiede invece il perdono. Diventa "ponte" e implora la misericordia. Così, dice il Papa, deve fare ogni cristiano sapendo che tutti, anche i malvagi sono figli dello stesso Padre.

Articolo

Roma: un'alleanza contro la povertà

12 giugno 2020

Diocesi, Comune e Regione, con il sostegno di papa Francesco, partono con un progetto di sostegno a 1.800 famiglie in crisi economica a causa del Covid. Un'ancora di salvezza per chi rischia di non farcela.

Articolo

Il Papa: «Intollerabili razzismo ed esclusione, ma no alla violenza»

03 giugno 2020

Francesco prega per chi ha perso la vita in questi giorni negli Usa, a partire da George Floyd, e per la riconciliazione nazionale. Prima Jorge Mario Bergoglio aveva riflettuto sulla preghiera: «Pregare è imparare a discutere con Dio come un figlio con il padre» Questo ci insegna Abramo, ha spiegato il Pontefice: ascoltare Dio, rispondergli, persino arrabbiarsi, ma poi reincontrarlo come si fa con il proprio genitore.

Articolo

«Lo Spirito ci salva dalla carestia della speranza

31 maggio 2020

Papa Francesco parla dell'unità che non è uniformità e dell'annuncio come dono. E chide, emntre si ricomincnia a costruire in questo tempo di pandemia, di non cedere alla tentazione del dio specchio, del dio lametela, del dio buio, ma di invocare lo Spirito contro narcisismo, vititmismo e pessimismo.

Articolo

"Che i soldi degli armamenti servano per la ricerca"

30 maggio 2020

Papa Francesco prega in mondovisione alla Grotta di Lourdes nei Giardini vaticani e implora Maria: "Volgi a noi i tuoi occhi misericordiosi", dice, "in questa pandemia del coronavirus, e conforta quanti sono smarriti e piangenti per i loro cari morti, sepolti a volte in un modo che ferisce l’anima".

Articolo

Caso Palamara, lo sconcerto di Mattarella

30 maggio 2020

Il presidente della Repubblica non interviene sul contenuto dell'inchiesta in corso, ma esprime la sua disapprovazione per la grave commistione che emerge tra magistratura e politica. No allo scioglimento del Csm. Per il Quirinale è il Parlamento che, nel rispetto dell'autonomia dei giudici, deve approvare la riforma.

Pubblicità
Edicola San Paolo