logo san paolo
venerdì 21 gennaio 2022
 
Risultati ricerca

Risultati di ricerca per tag: "migranti" Trovati 502 contenuti

Fotogallery

"Coltiviamo l'integrazione", storie di riscatto grazie alla terra

15 dicembre 2021

Il progetto si è svolto a Milano, Perugia e Ragusa con l'obiettivo di fornire ai migranti gli strumenti per l'inclusione attraverso la conoscenza della lingua italiana e l'apprendimento del lavoro agricolo. Il progetto è stato raccontato in un documentario web e nella mostra fotografica online "Inside"

Articolo

«Fermiamo questo naufragio di civiltà, il Mediterraneo non sia più un freddo cimitero senza lapidi»

05 dicembre 2021

È impensabile che si vogliano usare i fondi comuni europei per costruire muri: Jorge Mario Bergoglio, incontrando i migranti nel campo che li ospita sull'isola greca di Lesbo, striglia l'Europa che non pratica nei suoi confini quei valori umani che vuole esportare nel mondo. Le condizioni dei rifugiati migliorano, ma si sta facendo ancora troppo poco. L'Angelus recitato tra tende e container

LE FOTO: TRA RIFUGIATI E PROFUGHI, FRANCESCO NEL CUORE DEL DOLORE DEL MONDO

Articolo

Il Papa: «Cara Grecia, sei la memoria dell'Europa, Dio ci ha creati liberi»

04 dicembre 2021

Appena giunto ad Atene, Francesco fa un discorso tutto politico. Per mettere in guardia dalla crisi della democrazia e della partecipazione. E riscoprire un impegno per il bene comune che tuteli i più deboli, l'ambiente, la vita, la partecipazione. L'Europa, dice, non sarebbe diventata quel che è senza la lezione che viene da queste terre «»

Articolo

Il Papa: «Che Cipro sia per l'Europa un cantiere di pace»

02 dicembre 2021

Nel primo giorno del suo viaggio, Francesco parla delle ferite dell'isola divisa dall'occupazione del 1974. Spera nel dialogo e nell'accoglienza. E, simbolicamente, porta in Italia 50 migranti. Sulle orme di Paolo, Barnaba e Marco, Bergoglio incoraggia a essere Chiesa della pazienza e a valorizzare le differenze che esistono e che non vanno giudicate.

Articolo

I muri non servono, sui richiedenti asilo l'Europa si muova

17 novembre 2021

I "dannati della Terra" bussano al confine tra Polonia e Bielorussia. Non è più possibile scaricare il problema sugli Stati di prima accoglienza. La situazione è insostenibile. Vanno aiutati quelli di partenza e bisogna offrire una vera integrazione a chi arriva (di Andrea Riccardi)

Edicola San Paolo